CCN 27
Lunghezza: 27 m
Designer: Design Studio Spadolini
Materiale: Alluminio
VAI ALLO YACHT

CCN 27M

Designer: Design Studio Spadolini
Materiale: Alluminio
Scheda tecnica

Lunghezza fuori tutto:

27,00 m
88 ft

Larghezza:

6,80 m
22 ft

Immersione a pieno carico:

1,70 m
5 1/2 ft

Dislocamento a pieno carico:

115 t

Velocità massima:

17 knots

Velocità di crociera:

12 knots

Raggio alla velocità di crociera:

2.200 nm

Motori principali:

2 x CAT C32 ACERT

Rating:

2 x 1.193 kW (1.622 HP) @ 2.300 rpm

Gasolio:

20.000 liters
5,283 US Gal

Acqua:

2.000 liters
528 US Gal

Gallery
INTERNI
Informazioni generali
“Un piccolo megayacht” : in questa immagine si può racchiudere l’intera filosofia legata alla nuova “Navetta” disegnata dall’architetto Tommaso Spadolini e che al momento prevede 2 diverse lunghezze da 24m (o 27m a seconda della bandiera scelta) a 35m. La “sfida”, come la definisce lo stesso architetto Spadolini, era di riuscire a tradurre in un’imbarcazione di 35m gli spazi ed i volumi che solitamente caratterizzano le navi più grandi: dai percorsi separati per ospiti ed equipaggio, ai volumi dei suoi ambienti, la Navetta 35 si caratterizza per una forte unicità. Inusuale su imbarcazioni di queste dimensioni, infatti, la suddivisione interna con il ponte principale interamente destinato agli ospiti. Qui trovano posto la cabina dell’armatore e due cabine Vip, mentre altre due cabine Vip sono situate a centro nave nel ponte inferiore con scala separata, per un totale di 10 ospiti.
Sempre sul ponte inferiore si trova la zona equipaggio, ampia e comoda, che include 2 cabine doppie, galley con zona separata in modo da limitare la diffusione di odori e fumi, crew mess, lavanderia e cold room come nelle imbarcazioni di maggiori dimensioni. Il comandante trova posto sull’upper deck alle spalle della timoneria. Qui un ampio sky lounge di ca. 40 mq ospita una confortevole zona conversazione e area pranzo interna per 10 ospiti mentre l’area esterna a poppa prevede divani strutturali ed un tavolo per 8.
Degno di nota anche lo studio della luce degli ambienti molto luminosi grazie alle ampie finestrature ma anche alla luce naturale che filtra da un “lucernaio” centrale posto sul fly deck.
Il ponte sole di 34mq è interamente dedicato alla vita all’aria aperta: cuscinerie, zona prendisole e barbecue animano questo spazio funzionale predisposto anche per ospitare una vasca idromassaggio opzionale.
Il tender trova alloggio a poppa in posizione trasversale permettendo così, a portellone aperto, di godere di una comoda spiaggetta a pelo d’acqua
La motorizzazione prevede 2 motori CAT C18 Acert (o, in alternativa, MTU 8V 2000) che permettono all’imbarcazione di raggiungere una velocità massima di 14 nodi ed una di crociera di 12 nodi.
Filosofia simile anche per la sistership più piccola, di 24 metri che può essere offerta in acciaio e alluminio o tutta alluminio. Il wide body garantisce ampio spazio al salone di circa 40 mq con ampie vetrate a tutta altezza che garantiscono grande luminosità alla zona giorno che prevede area conversazione e zona pranzo. Sempre sul ponte principale si trova una spaziosa cucina dalla quale si accede alla zona equipaggio. Il layout della zona notte è standard con cabina armatore sul ponte principale e la zona ospiti sul ponte inferiore. L’upper deck prevede una grande terrazza a poppa con divani strutturali e area pranzo, mentre una comoda zona giorno occupa lo spazio interno alle spalle della timoneria. Interamente dedicato al prendisole il flybridge.

Informazioni generali


“Un piccolo megayacht” : in questa immagine si può racchiudere l’intera filosofia legata alla nuova “Navetta” disegnata dall’architetto Tommaso Spadolini e che al momento prevede 2 diverse lunghezze da 24m (o 27m a seconda della bandiera scelta) a 35m. La “sfida”, come la definisce lo stesso architetto Spadolini, era di riuscire a tradurre in un’imbarcazione di 35m gli spazi ed i volumi che solitamente caratterizzano le navi più grandi: dai percorsi separati per ospiti ed equipaggio, ai volumi dei suoi ambienti, la Navetta 35 si caratterizza per una forte unicità. Inusuale su imbarcazioni di queste dimensioni, infatti, la suddivisione interna con il ponte principale interamente destinato agli ospiti. Qui trovano posto la cabina dell’armatore e due cabine Vip, mentre altre due cabine Vip sono situate a centro nave nel ponte inferiore con scala separata, per un totale di 10 ospiti.
Sempre sul ponte inferiore si trova la zona equipaggio, ampia e comoda, che include 2 cabine doppie, galley con zona separata in modo da limitare la diffusione di odori e fumi, crew mess, lavanderia e cold room come nelle imbarcazioni di maggiori dimensioni. Il comandante trova posto sull’upper deck alle spalle della timoneria. Qui un ampio sky lounge di ca. 40 mq ospita una confortevole zona conversazione e area pranzo interna per 10 ospiti mentre l’area esterna a poppa prevede divani strutturali ed un tavolo per 8.
Degno di nota anche lo studio della luce degli ambienti molto luminosi grazie alle ampie finestrature ma anche alla luce naturale che filtra da un “lucernaio” centrale posto sul fly deck.
Il ponte sole di 34mq è interamente dedicato alla vita all’aria aperta: cuscinerie, zona prendisole e barbecue animano questo spazio funzionale predisposto anche per ospitare una vasca idromassaggio opzionale.
Il tender trova alloggio a poppa in posizione trasversale permettendo così, a portellone aperto, di godere di una comoda spiaggetta a pelo d’acqua
La motorizzazione prevede 2 motori CAT C18 Acert (o, in alternativa, MTU 8V 2000) che permettono all’imbarcazione di raggiungere una velocità massima di 14 nodi ed una di crociera di 12 nodi.
Filosofia simile anche per la sistership più piccola, di 24 metri che può essere offerta in acciaio e alluminio o tutta alluminio. Il wide body garantisce ampio spazio al salone di circa 40 mq con ampie vetrate a tutta altezza che garantiscono grande luminosità alla zona giorno che prevede area conversazione e zona pranzo. Sempre sul ponte principale si trova una spaziosa cucina dalla quale si accede alla zona equipaggio. Il layout della zona notte è standard con cabina armatore sul ponte principale e la zona ospiti sul ponte inferiore. L’upper deck prevede una grande terrazza a poppa con divani strutturali e area pranzo, mentre una comoda zona giorno occupa lo spazio interno alle spalle della timoneria. Interamente dedicato al prendisole il flybridge.


Piani generali
Altri progetti
Categorie: ,

VAI ALLO YACHT